Nuova Kia Carnival 2020 - la quarta generazione

Nuova Kia Carnival 2020 - caratteristiche, motore, data di uscita 

Il monovolume di Kia arriva alla quarta generazione, e nasconde molte novità che in realtà già alla prima apparenza si possono scorgere. Gli interni sono stati portati al livello delle sorelle maggiori Sorento e Telluride, due vetture che hanno segnato il nuovo design della casa coreana, il secondo disponibile solo dall’altra parte dell’Oceano, un suv dalle grandi dimensioni che ha rivoluzionato gli interni in maniera strepitosa.

La Carnival é un monovolume di grandi dimensioni, che fino a qualche anno fa era commercializzata anche nel nostro paese, ma non ha visto un modello successivo. Ad oggi non è prevista in listino di Kia Italia, nella gamma manca proprio un monovolume, posto prima ricoperto dalla Carens non piú in produzione dal 2019.

Alla World Premier, cui il video qui sotto, è stata presentata la nuova Carnival, che non si sa se verrà importata anche in Italia, ma ad oggi nulla è ancora ufficiale. Potrebbe essere una buona alternativa tra spazio, capienza e tanti passeggeri. La vettura sarà disponibile nelle versioni da 7, 9 o 11 posti con tre o quattro file di sedili. 



Dimensioni ed esterni 

Tutto questo in ben 5 metri e 155 millimetri, una larghezza di poco meno di due metri, si parla di 1 metro e 995 millimetri e un passo immenso di 3 metri e 9 centimetri. Porte scorrevoli e tunnel centrale per accedere ai posti dell’ultima fila, in base alla versione scelta rendono l’accesso molto più agevole per i passeggeri.

Anteriore da SUV, molto alto con una calandra a forma trapezoidale che termina con due fanali completamente a Led ad alta luminescenza, che percorrono anche i lati della calandra.

Vista lateralmente, le dimensioni che superano i cinque metri mettono in risalto la spaziosità e un profilo in metallo posto tra il vano bagagli e l’abitacolo spezza la lunghezza della vettura, per aggiungere un lungo vetro che funge da punto luce per passeggeri piú distanti dal cruscotto e si collega in un tutt’uno con il posteriore, dove un unico fanale fa da padrone nell’enorme capacità di carico.

Interni

Gli interni sono stati portati ad uno stadio tecnologico avanzato, un doppio schermo da 12,9 pollici completamente touch percorre piú di metà della plancia, funge da sistema entertainment e quadro strumenti totalmente digitale. Sedili interamente in pelle e dalla comodità di lusso che possono addirittura ruotare nella  modalità a “salottino” nel modello piú grande. Sul tetto del veicolo in prossimità di ogni fila di sedili sono state installate delle bocchette per l’aria condizionata al fine di garantire una buona aerazione in tutta la vettura per tutti i passeggeri, dettaglio non da poco che è presente su pochissime autovetture.
A illuminare il lungo abitacolo sono stati installati due tettucci panoramici entrambi apribili.

Sicurezza e tecnologia

Dal punto di vista della sicurezza, integra tutti gli strumenti all’avanguardia che abbiamo visto su Kia Sorento e Telluride, un mega SUV che però non vede ancora come destinazione l’Italia. Chiaramente è presente l’avviso di superamento della corsia, l’anticollisione di livello 2, la segnalazione dell’angolo cieco, sul display del quadro strumenti è possibile visualizzare anche gli specchietti, pur essendo presenti anche fisicamente. L’anticollisione attivo agisce sia per prevenire le collisioni anteriori sia posteriori, per le prime è presente anche una telecamera posta al centro della calandra anteriore che mostrerà l’immagine prima della collisione affiancata ad un segnale acustico e in caso di pericolo imminente attiverà il freno automaticamente.

Tra le chicche tecnologiche, è possibile avvicinare lo smartphone per aprire la vettura tramite il sensore NFC installato sulla maniglia del posto di guida.

Motore

Sotto il cofano? I cavalli abbondano, è una vettura ad alte prestazioni studiata principalmente per i paesi come gli USA e Orientali. Sarà disponibile in tre varianti: un benzina a 6 cilindri, 3.5 litri da 294 cavalli e 355 Nm; dal quale deriva una versione depotenziata da 268 cavalli; infine un motore “più europeo” con alimentazione Diesel 2.2 litri a quattro cilindri con 202 cavalli e 440 Nm di coppia. Tutti i motori sono accoppiati con un cambio automatico a 8 rapporti posizionato nella console centrale verso il guidatore e con l’innesto della marcia tramite un selettore elettronico.

Data di uscita

Per la Corea sarà disponibile tra qualche giorno, girano in rete già alcuni video sugli interni e dei test drive, invece nulla ancora si sa sulla commercializzazione su scala mondiale, ma molto probabilmente arriverà a breve. Per il momento è a listino solo sul sito coreano. In Italia? Forse dimensioni troppo ampie, ma viste le prospettive dei nuovi Suv che arriveranno tra la fine di quest’anno e il 2021, potrebbe intravedere anche il nostro paese, complice anche il motore 2.2.

Vi piace? Scrivetelo nei commenti.


Offerte consigliate:

   

Commenti