Cos'è il costo variabile ?

Dopo aver visto cos'è il costo fisso, passiamo a spiegare cos'è il costo variabile. Come ben sappiamo se andiamo in un negozio di caramelle, se ne compriamo una avrmo un certo prezzo, se ne compriamo due avremo il costo doppio e così via. Subito possiamo capire che il costo della produzione viene influenzato dalla quantità dei prodotti in primis e da altri fattori. 
Analizzaiamo subito una funzione di costo variabile Cv = 0,5q + 10q. In questo caso ci troviamo di fronte ad una funzione di costo variabile, in quanto in base alla quantità varia il costo. Proviamo subito, supponendo che la prima volta produciamo 100 orologi e la seconda ne produciamo 200. Quindi nel primo caso: 
1 CASO
100 beni basterà sostituire il valore alla funzione, quindi: 0,5*(100) + 10*(100) --> 50 + 1000 = 1500 è il costo variabile per produrre 100 pezzi di prodotto. Ed ecco fatto! 

2 CASO
Nel caso di 200 orologi basterà sostituie il valore alla funzione, quindi: 0,5*(200) + 10*(200) --> 100 + 2000 = 2100 è il costo variabile
La somma del costo variabile + il costo fisso dà come risulato il costo totale: ecco qui

Se ti è stato utile, inizia a seguirci sui Social, cliccando su uno dei seguenti pulsanti:





Redatto da staff informatica e tecnologia:

Ti consiglio di acquistare il prodotto presente nel post su questo marketplace: clicca qui



SEGUIMI SUI SOCIAL, nessuno mi ripaga per il tempo che dedico al mio blog, a te basta un click :). CLICK SU QUI SOTTO!



Siti consigliati: Blog partner fiscale 

Iscriviti alla NewsLetter per restare informato sulle ultime notizie, meglio sapere qualcosa di più che di meno. Non amo lo spam, quindi tranquillo!

Cos'è il costo variabile ? Cos'è il costo variabile ? Reviewed by Blog Redattore on 10/28/2015 08:17:00 AM Rating: 5
HelpTecnoBlog M.C.& Partners srl C.f. e P.I 02185530306 - il contenuto di questo blog è il risultato di mesi di lavoro. È vietato copiare ogni contenuto dello stesso.