Come si scrive acquietare

Come si scrive " acquolina " o "acuolina" o "aquolina"? 

Qual è la forma corretta delle tre? Un dubbio che riguarda un problema che sopravviene molto spesso, si tratta dell'aggiunta oppure no della “cq”, oppure solo della “q”. I casi cambiano in base all’etimologia della parola, per stabilire se è presente la lettera “c” oppure no.





Normalmente la maggior parte delle parole che derivano da "acqua", resta presente la "cq". La parola "acquietare", significa rendere quieto, calmare. In tal caso l'etimologia della parola ha portato alla forma con la presenza anche della "c". Vediamo qui sotto qual è la forma corretta, solo una delle tre è corretta:

La forma corretta é la seguente" acquietare "

L'altra forma invece è " acuietare", ed è errata.

L'ultima forma invece è " aquietare ", è errata.

Semplice e indolore! Per concludere facciamo degli esempi: 

  • Mi hai acquietato la giornata con la tua presenza.
  • La tua presenza ha acquietato la visita al tuo cane.


Offerte consigliate:



Commenti