Come si può modificare la costituzione italiana

Come si può modificare la costituzione italiana? Certo che è possibile modificarla, ma un testo normativo fondamentale come la nostra Costituzione del 1948 utilizza un procedimento detto "aggravato" stabilito dall'articolo 138 della Costituzione. 

Viene definito aggravato proprio per lo spirito della rigidità  e della nostra costituzione  e perché è più rigido del normale iter di modifica è abrogazione di norme di gerarchia inferiore, come ad esempio leggi ordinarie, regolamenti regionali e altri fonti di gerarchia inferiore.

L'iter si concretizza in una doppia votazione alle camere con maggioranza assoluta e un tempo minimo tra una votazione e l'altra, l'iter è spiegato qui. Da notare che nell'articolo successivo, articolo 139 della Costituzione viene indicato che la forma repubblicana non è modificabile, perché ritenuta fondamentale per garantire la libertà dei cittadini e i loro diritti. 


Offerte consigliate:

   

Commenti