Ogni quanto sostituire le candele auto


Ogni quanto sostituire le candele? Prima di tutto se hai un motore diesel, puoi dormire notti tranquille, dato che non hanno le candele, ma solo delle candelette che praticamente non si cambiano mai. Le candele invece si trovano solo nei motori a benzina e servono a dare la scintilla all’accensione della vettura e fare scattare la combustione della miscela aria-benzina.





Sono un organo vitale per questi motori, senza le quali o se non sono in perfette condizioni, potrebbero causare problemi di accensione e di consumi alla vettura, che ti ho specificato qui. Ogni quanto vanno sostituite? Prima di tutto è necessario un controllo periodico, dato che sono soggette ad ossidazione e per verificare il buon funzionamento, ogni tagliando potrebbe essere sufficiente. 

La sostituzione si effettua di solito ogni 40.000 – 60.000 chilometri per le nuove vetture, per quelle meno recenti l’intervallo potrebbe essere minore. Se non è necessaria la sostituzione, vi consiglio comunque di farla all’intervallo che vi ho indicato sopra dato che dopo un determinato tempo si usurano. In molti casi è sufficiente pulire l’elettrodo con della carta vetrata, togliendo le impurità accomulate.


Offerte consigliate:

   

Commenti