Art. 27 della Costituzione

L'articolo 27 della Costituzione, segnala i limiti della responsabilità penale e chiaramente segnala che nessuno è ritenuto colpevole fino alla condanna. Completa dicendo che non c'è la pena di morte.




Ecco il testo: 
La responsabilità penale è personale. L'imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva. Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato. Non è ammessa la pena di morte.


Offerte consigliate:

   

Commenti