Riassunto completo sul Positivismo

Il positivismo è stato un movimento letterario, molto vicino al pensiero attuale. L'idea era incentrata sul ragionamento e sull'osservazione, pertanto era una letteratura razionalistica. Sembra difficile capirlo, ma basta pensare a quando prendiamo delle decisioni tra due opzioni, alla fine scegliamo quella migliore in base ad un ragionamento razionale



Detto questo, il cuore di questo movimento era l'osservazione e la scienza. Si iniziò a studiare l'uomo come individuo singolo e il suo comportamento tramite la psicologia e fu anche un nuovo orizzonte per la sociologia, ovvero lo studio dell'uomo all'interno di una comunità di altri individui. Come ben saprai, dobbiamo rispettare delle regole per garantire un benessere comune e quindi abbiamo un comportamento diverso quando siamo insieme ad altre persone. L'osservazione é altrettanto importante, per capire le leggi fisiche e chimiche che regolano il nostro mondo. Ma l'osservazione, secondo i positivisti deve essere di tipo induttivo, ovvero dal particolare al generale (teoria approfondita da John Stuart Mill e Comte).

Veniva dato ascolto agli scienziati, che divennero la voce della realtà. Da quando l'uomo è nato, é sempre stato alla ricerca del perché delle cose ed a distanza di milioni di anni abbiamo scoperto moltissime cose grazie alla scienza. Negli stessi anni, Darwin presenta la sua teoria della selezione naturale, dove sostiene che si instaura una lotta per la vita nell'evoluzione e le specie si adattano al cambiamento climatico. In questo caso solo i migliori riescono a sopravvivere e le specie più deboli svaniscono.

Colui che diede una spiegazione del Positivismo fu Auguste Comte ne " la legge dei tre stadi ": egli associa allo sviluppo umano tre stadi, che sono teologico, metafisico e positivo. 

  • Lo stadio teologico: in questa fase l'uomo crede che tutte le cose derivino da esseri soprannaturali e quindi derivanti dagli dei. Questo tipo di pensiero era stato instaurato nelle comunità primordiali. 
  • Lo stadio metafisico: é la fase intermedia tra le tre, non si basa sul divino, ma prende in esame la scienza in modo astratto.
  • Lo stadio positivo: in questa fase, l'uomo osserva gli eventi della Terra e con un ragionamento razionale scientifico, cerca di dare una spiegazione a tutto

Segui Help Tecno Blog sui canali social per rimanere aggiornato sulle ultime novità, basta un click:
-Seguici su Facebook😄
-Seguici su Twitter😀
-Seguici su YouTube😁
-Iscriviti ai Feed😏

Offerte consigliate:

   

Commenti