Lo stile dei crepuscolari

Come ogni corrente, anche i crepuscolari avevano un proprio stile di scrittura e proprie regole che li contraddistinguevano dagli altri poeti. Vediamo insieme in cosa si differenziavano.


Il linguaggio di questo movimento era molto sfumato, tra l'ironia e il sentimentalismo. Per quanto riguarda lo stile, rispetta alcuni schemi metrici della poesia, una fra tutte è la rima creata con parole umili ma dall'altro lato anche molto alte. L'utilizzo molto intenso di allusioni e rimandi ad altri testi poetici. 
Il ritmo invece è molto lento, ricordando la poesia in prosa che alle volte sembrano canzoncine. L'esponenete di spicco di questo movimento fu Gozzano, il quale va più d'accordo con le regole della metrica, ma la maggior parte dei poeti utilizzerà un linguaggio elementare e semplice, per essere " originali ". 


Segui Help Tecno Blog sui canali social per rimanere aggiornato sulle ultime novità, basta un click:
-Seguici su Facebook😄
-Seguici su Twitter😀
-Seguici su YouTube😁
-Iscriviti ai Feed😏

Offerte consigliate:

   

Commenti