Quali sono gli acquisti a titolo originario - Help Tecno Blog

HelpTecnoBlog.com un blog dedicato alle novità tecnologiche per smartphone, tablet, iPhone, iPad. Novità dal mondo automobilistico su Auto, Crash Test e una serie altri tempi relativi alla conoscenza, unboxing, guide e recensioni.

Breaking

Home Top Ad

Post Top Ad

5/27/2017

Quali sono gli acquisti a titolo originario

Quali sono gli acquisti a titolo originario? La distinzione tra acquisti a titolo originario e derivativo è fondamentale per l'imputazione degli eventuali diritti minori di godimento o eventuali diritti di garanzia gravanti sul bene oggetto di trasferimento. Esempio di quest'ultimo caso è un'ipoteca gravante su un bene immobile e al trasferimento a titolo derivativo, anche quest'ultima verrà trasferita (tramite il principio definito diritto di "sequela"). 


Dopo questo breve excursus, possiamo indicare le diverse tipologie di diritti per l'acquisto a titolo originario delle cose. Attenzione che non sono applicabili tutte nello stesso modo e per tutti i beni, ma approfondiremo ogni tipologia insieme in singoli post dedicati. I modi di acquisto a titolo originario sono i seguenti:

  1. USUCAPIONE, acquisto a titolo originario che si basa sull'utilità sociale di un bene.
  2. ACCESSIONE, riguarda l'unione di manodopera e beni
  3. UNIONE E COMMISTIONE, una specificazione dell'accessione
  4. SPECIFICAZIONE, riguardante materiali su suolo altrui o viceversa
  5. POSSESSO VALE TITOLO, riguardante il trasferimento di beni non appartenti all'alienante
  6. OCCUPAZIONE, riguarda l'acquisto di cose abbandonate e senza un proprietario
  7. INVENZIONE, simile all'occupazione ma riguarda beni smarriti
Questi sono i modi di acquisto a titolo originario, cliccando sul singolo potrete accedere alla definizione e agli approfondimenti. 

Nessun commento:

Posta un commento

Spunta la casella qui a lato per essere avvisato della risposta

Post Bottom Ad