Cos'è il " Fanciullino " di Pascoli? - Help Tecno Blog

HelpTecnoBlog.com un blog dedicato alle novità tecnologiche per smartphone, tablet, iPhone, iPad. Novità dal mondo automobilistico su Auto, Crash Test e una serie altri tempi relativi alla conoscenza, unboxing, guide e recensioni.

Breaking

Home Top Ad

Post Top Ad

3/04/2016

Cos'è il " Fanciullino " di Pascoli?

Cos'è il " fanciullino " di Giovanni Pascoli ? O meglio cosa significa il " fancillino " del grande Pascoli? Domanda che riserva un tema che ritroveremo in tutti i suoi componimenti. L'autore aveva una concenzione delle cose molto soggettiva e poneva in secondo piano l'oggettività, possiamo riassumerlo nel " provare per credere".
Il ragionamento e la scienza erano la soluzione di ogni cosa nell'illuminsmo, ma Pascoli vuole provare direttamente e immedesimarsi nelle cose, cogliendo anche le emozioni più piccole. Per questo si passa da un modello oggettivo ad uno soggettivo. Nel 1897 viene pubblicato " il Fanciullino ", nel quale Pascoli sosteneva il fine della poesia e spiegava la sua nuova tecnica. La nuova concezione era l'esistenza del fanciullo in ogni uomo, che prova emozioni ed ha propri sentimenti. 

Il fanciullino è il pensiero dell'infanzia, che ci distoglie dalla vita di ogni giorno e ci fa riscoprire i piccoli e misteriosi lati nascosti delle cose, qualunque sia la nostra età, dato che il fanciullino sarà sempre dentro di noi. Tutto questo si averte con il rovesciamento della prospettiva: egli difatti vede le piccole cose molto grandi e le cose grandi le vede molto piccole
Il poeta fanciullo è colui che riesce a trovare questo misterioso significato delle piccole cose e rivela ad ognuno di noi il senso profondo delle cose, viste da un altro punto di vista. Utilizzare la fantasia, l'entusiasmo e il lato bello delle cose, che si può cogliere anche nella natura. In questo modo il poeta si trasformava da poeta-vate a poeta-fanciullo che doveva scrivere la " poesia pura ", per questo si avvicina allo stile simbolista. La relazione la ritroviamo con " Le Corrispondenze " di Baudelire che le possiamo comparare alle relazioni misteriose delle cose; importante è anche l'irrazionalità, il linguaggio popolare e le dimensioni non defiite (teorie delle piccole cose e della loro visualizzazione).

Seguimi anche sui social, nessuno mi ripaga per il tempo che dedico al mio blog




Quello che pensi è importante, aggiungi il tuo commento qui sotto! E condividi il post con i tuoi amici!


Nessun commento:

Posta un commento

Spunta la casella qui a lato per essere avvisato della risposta

Post Bottom Ad