Differenza obbligazioni facoltative ed alternative - Help Tecno Blog

HelpTecnoBlog.com un blog dedicato alle novità tecnologiche per smartphone, tablet, iPhone, iPad. Novità dal mondo automobilistico su Auto, Crash Test e una serie altri tempi relativi alla conoscenza, unboxing, guide e recensioni.

Breaking

Home Top Ad

Post Top Ad

8/11/2017

Differenza obbligazioni facoltative ed alternative


Qual é la differenza tra obbligazioni facoltative e obbligazioni alternative? Una nozione molto importante per distinguere questi due tipi di obbligazioni, per comprendere quando l'obbligazione contratta è stata estinta.


Sono due le figure di obbligazioni oggettivamente complesse:

  • Obbligazioni alternative, hanno per oggetto due prestazioni poste sul medesimo piano: in esse il debitore si libera eseguendo una delle due (art. 1285). Di regola la scelta spetta al debitore (Es. il tour operator si riserva di offrire ai turisti la visita al museo del castello). Ma la legge o la volontà delle parti stabilisce diversamente, e affidare la scelta al creditore o a un terzo (art. 1286 comma 1). Fatta la scelta, l'obbligazione non è più complessa e il suo oggetto si identifica con la prestazione scelta. Se in seguito questa diventa impossibile, l'obbligazione si estingue. Se invece è una delle prestazioni risultava impossibile già prima della scelta l'obbligazipne resta ferma, avendo come oggetto l'altra prestazione (art. 1288).


  • Obbligazioni facoltative, hanno per oggetto una sola prestazione: ma il debitore ha facoltà di liberarsi eseguendo una prestazione diversa, che sostituisce quella originale. In questo caso, a differenza dell'obbligazione alternativa, qui le due prestazioni non stanno sul medesimo piano: tant'è che, se quella originale diventa impossibile, l'obbligazione si estingue e, il creditore non può pretendere quella sostitutiva

Nessun commento:

Posta un commento

Spunta la casella qui a lato per essere avvisato della risposta

Post Bottom Ad