Pizzicheria di Aldo Palazzeschi - testo

Pizzicheria di Aldo PalezzeschiIn questo post ho raccolto il testo completo della poesia.  




"Ettogrammo, chilo, mezzochilo.
cacio, burro, prosciutto, salame,
acciughe, salacche, baccalà... "
Sono voci del gergo
di questo untuoso reame.
"Mi serve o non mi serve?
Ho tanta fretta! "
" Aspetti... "
" Mi dia retta.
Venga qua ".
S'infuria una servetta,
una s'acqueta.
" Il solito formaggio
ma con poca corteccia".
E una sicura mano
apre una breccia nel parmigiano.
Molla e tira, tira e molla,
poca corteccia e di molta midolla.
Aver fretta ed aspettare,
pesare, tagliare, affettare,
entrare, andar via,
sono le note costanti
della quotidiana sinfonia
in una antica pizzicheria


Ho raccolto moltissime poesie nella sezione "Letteratura": clicca qui per accedere

Ti consiglio di acquistare il prodotto presente nel post su questo marketplace: clicca qui



SEGUIMI SUI SOCIAL, nessuno mi ripaga per il tempo che dedico al mio blog, a te basta un click :). CLICK SU QUI SOTTO!



Siti consigliati: Blog partner fiscale 

Iscriviti alla NewsLetter per restare informato sulle ultime notizie, meglio sapere qualcosa di più che di meno. Non amo lo spam, quindi tranquillo!

Pizzicheria di Aldo Palazzeschi - testo Pizzicheria di Aldo Palazzeschi - testo Reviewed by Blog Redattore on 4/12/2017 03:21:00 PM Rating: 5
HelpTecnoBlog M.C.& Partners srl C.f. e P.I 02185530306 - il contenuto di questo blog è il risultato di mesi di lavoro. È vietato copiare ogni contenuto dello stesso.