Sogno di Giovanni Pascoli - Testo

Sogno, una poesia di Giovanni Pascoli. Il sogno, che ci allieta ogni notte e al mattino svanisce. In una poesia l'autore lo descrive così:



Per un attimo fui nel mio villaggio,
nella mia casa. Nulla era mutato
Stanco tornavo, come da un vïaggio;
stanco, al mio padre, ai morti, ero tornato.
 
Sentivo una gran gioia, una gran pena;
una dolcezza ed un’angoscia muta.
Mamma? È là che ti scalda un po’ di cena-
Povera mamma! e lei, non l’ho veduta.
Ho raccolto moltissime poesie nella sezione "Letteratura": clicca qui per accedere

Ti consiglio di acquistare il prodotto presente nel post su questo marketplace: clicca qui



SEGUIMI SUI SOCIAL, nessuno mi ripaga per il tempo che dedico al mio blog, a te basta un click :). CLICK SU QUI SOTTO!



Siti consigliati: Blog partner fiscale 

Iscriviti alla NewsLetter per restare informato sulle ultime notizie, meglio sapere qualcosa di più che di meno. Non amo lo spam, quindi tranquillo!

Sogno di Giovanni Pascoli - Testo Sogno di Giovanni Pascoli - Testo Reviewed by Blog Redattore on 1/14/2017 02:26:00 PM Rating: 5
HelpTecnoBlog M.C.& Partners srl C.f. e P.I 02185530306 - il contenuto di questo blog è il risultato di mesi di lavoro. È vietato copiare ogni contenuto dello stesso.