Canzone d'Aprile di Giovanni Pascoli - Testo

Il lampo, una poesia di Giovanni Pascoli. Una descrizione breve ma concisa ed affascinante di questo fenomeno naturale.



Fantasma tu giungi,
tu parti mistero.
Venisti, o di lungi?
Ché lega già il pero,
fiorisce il cotogno
laggiù.
Di cincie e fringuelli
risuona la ripa.
Sei tu tra gli ornelli,
sei tu tra la stipa?
Ombra! Anima! Sogno!
Sei tu...?
Ogni anno a te grido
con palpito nuovo.
Tu giungi: sorrido;
tu parti: mi trovo
due lagrime amare
di più.
Quest'anno... oh! Quest'anno,
la gioia vien teco:
già l'odo, o m'inganno,
quell'eco dell'eco;
già t'odo cantare
Cu... cu.
Ho raccolto moltissime poesie nella sezione "Letteratura": clicca qui per accedere. 

Ti consiglio di acquistare il prodotto presente nel post su questo marketplace: clicca qui



SEGUIMI SUI SOCIAL, nessuno mi ripaga per il tempo che dedico al mio blog, a te basta un click :). CLICK SU QUI SOTTO!



Siti consigliati: Blog partner fiscale 

Iscriviti alla NewsLetter per restare informato sulle ultime notizie, meglio sapere qualcosa di più che di meno. Non amo lo spam, quindi tranquillo!

Canzone d'Aprile di Giovanni Pascoli - Testo Canzone d'Aprile di Giovanni Pascoli - Testo Reviewed by Blog Redattore on 1/14/2017 09:01:00 AM Rating: 5
HelpTecnoBlog M.C.& Partners srl C.f. e P.I 02185530306 - il contenuto di questo blog è il risultato di mesi di lavoro. È vietato copiare ogni contenuto dello stesso.