Quando si mette un' e quando un - Help Tecno Blog

HelpTecnoBlog.com un blog dedicato alle novità tecnologiche per smartphone, tablet, iPhone, iPad. Novità dal mondo automobilistico su Auto, Crash Test e una serie altri tempi relativi alla conoscenza, unboxing, guide e recensioni.

Breaking

Home Top Ad

Post Top Ad

1/04/2016

Quando si mette un' e quando un

Quando si mette " un' " con l'apostrofo e " un " senza apostrofo? Quando si scrive " un' " e quando "un "? Scopriamolo insieme in questa guida. Come ben sapete stiamo parlando dell'articolo indeterminativo, quindi " uno ", " una ", " un " e " un' ", che serve per indicare un singolo oggetto. Come ad esempio una storia, un tizio, uno schema. Il dubbio a volte può venire quando urilizziamo la forma " un " e "un' ", vediamo subito qui sotto.

Quando si usa " un' " con l'apostrofo e quando " un " senza?

La regola è molto semplice, l'apostrofo indica la caduta di una vocale in italiano, in questo caso la " -a", dato che l'articolo in questione è " una ". Come avrete già capito, " un' " si inserisce quando la parola successiva è femminile, invece se la parola dopo è maschile ( dato che plurale non esiste in questo tipo di articolo, dato che stiamo analizzando un singolo) utilizzeremo l'articolo senza apostrofo. In tutti e due i casi dovremo trovarci come parola successiva, una che inizia con una vocale. Facciamo alcuni esempi:

ESEMPI CON " UN' " CON L'APOSTROFO:
L'altro giorno ero un'amica che non vedevo da tanto tempo ( femminile e inizia con una vocale )


ESEMPI CON " UN' " SENZA L'APOSTROFO:
L'altro giorno ero con un amico che non vedevo da tanto tempo ( maschile che inizia con una vocale)
Dimmi un animale che ha un importante portamento

Nessun commento:

Posta un commento

Spunta la casella qui a lato per essere avvisato della risposta

Post Bottom Ad